Centralini & Telefonia

ip pbx 1

La Scelta della soluzione PBX: In Cloud oppure On Premise ?

Una dei dubbi che può sorgere quando si pianifica la sostituzione di un vecchio Centralino proprietario con una nuova soluzione PBX di Comunicazione Unificata basata su software riguarda la scelta tra installazione in Cloud, oppure On premise. Cerchiamo, con questo articolo di chiarire meglio agli utilizzatori finali quali siano i requisiti, i vantaggi e gli eventuali svantaggi delle due soluzioni.

Le Soluzioni PBX On Premise

Con il termine “On Premise” si indicano le installazioni del PBX all’interno della rete locale (LAN). In questo scenario un modermo PBX basato su software, come 3CX Phone System, viene normalmente installato fisicamente su una macchina server o un appliance dedicato oppure installato su macchina virtuale. Le periferiche quali telefoni, gateway e softphone sono normalmente installati all’interno della medesima rete locale e dialogano direttamente con il centralino. E’ possibile collegare linee telefoniche di tipo tradizionale (ISDN, PSTN, GSM) oppure linee VoIP (SIP Trunk), ma anche interni telefonici remoti collocati fisicamente presso sedi aziendali secondarie. Il traffico dati con l’esterno avviene attraverso la connettività internet (XDSL o FO) .

I principali vantaggi di una soluzione On Premise sono:

  • controllo diretto e fisico sulla macchina che ospita l’installazione del PBX.
  • connettività locale diretta con i gateway per le linee tradizionali.
  • interfacciamento diretto con gli applicativi ERP, i CRM e i Database che risiedono all’interno della rete locale e che non sono predisposti per l’ambiente Cloud.
  • in caso di completa assenza della connettività internet, dovuta a problemi tecnici, il centralino. continua a funzionare usufruendo delle eventuali rotte di backup locali (linee tradizionali).
  • Traffico Voce su linea dati ridotto al solo scambio di dati con il VoIP provider e con gli eventuali interni remoti.
  • In caso di infrastrutture con un numero ragguardevole di interni, soprattutto dove siano utilizzate funzionalità quali BLF e Registrazione delle chiamate, la soluzione On Premise garantisce una migliore operatività.

Le possibili criticità legate ad una soluzione On Premise sono:

  • Maggiore traffico sulla linea dati internet per connettersi ad applicativi CRM e database residenti in Cloud oppure per collegare interni remoti (softphone e telefoni fisici remoti) e smartworkers.
  • Possibili maggiori tempistiche (e conseguenti maggiori costi) per le operazioni di manutenzione e aggiornamento, qualora il PBX sia amministrato e gestito da personale tecnico specializzato esterno all’azienda. Quest’ultimo scenario è quello tipico di una piccola impresa o di un micro business.
  • Maggiore criticità nella scelta dei provider ISP e degli apparati per il Routing e Firewall.
  • Possibili problematiche legate alla presenza di apparati router/firewall forniti dagli ISP che non siano conformi con le specifiche del protocollo SIP o che addirittura inibiscano la corretta comunicazione con i VoIP provider.